Benvenuti nel Parco dell'Appia Antica di Roma

Tutte le informazioni pratiche sul Parco Archeoloogico dell'Appia Antica

Noleggio bici e percorsi

Una piacevole alternativa per visitare il parco, specie in una tiepida giornata primaverile, è in sella a una bicicletta. Anche per chi non è un assiduo cicloamatore, poter pedalare su un selciato antico di oltre duemila anni, affiancando sepolcri, statue romane, vestigia di ville imperiali, seguire la linea tratteggiata dagli antichi acquedotti romani che si stagliano sui campi all’orizzonte, può essere in un’esperienza unica e imperdibile. È un viaggio indietro nel tempo di straordinaria bellezza in un ambiente incantevole, ricco di tesori e angoli segreti, immerso nel cuore di una natura incontaminata sottratta in modo quasi miracoloso allo sviluppo urbano.

Noleggio bici

Per chi non fosse provvisto di bici propria sono disponibili diverse strutture dislocate in varie zone del parco che offrono il servizio di noleggio di biciclette. Alcune, come il Centro Servizi Appia Antica, (via Appia Antica, 58/60), oltre al noleggio di più tipologie (city-bike, mountain-bike, e-bike) offrono la possibilità di visite guidate su prenotazione per gruppi e famiglie, in italiano e in inglese. Sono percorsi differenti per lunghezza e difficoltà che consentono di raggiungere e visitare i principali siti archeologici e naturalistici del parco e possono essere modificati secondo le esigenze dei clienti. Nel prezzo, consultabile sul sito web sono compresi gli ingressi nei siti toccati lungo il tragitto.

Acquedotti Gazebike, Torre del Fiscale Bike&Go, Acquedotti Fuori di Ruota, Appia Antica Caffè, Ciclolab, sono le altre strutture dislocate in prossimità del parco che offrono servizi di noleggio biciclette, con tariffe e orari di apertura differenziati consultabili sui rispettivi siti web.

È sempre consigliabile la prenotazione e optare per una soluzione che tenga conto del vostro punto d’ingresso del parco e delle zone che si vogliono visitare. Insomma, l’offerta è piuttosto ampia e c’è l’imbarazzo della scelta per garantirsi una piacevole e salutare pedalata, in un posto unico al mondo.

Arrivare al parco in bicicletta

Se avete la vostra bici, l’ingresso migliore da cui accedere al Parco è quello che si trova in Viale Appio Claudio, vicino ai campi di tennis e al Circolo di Golf. In tal modo ci si trova subito nel cuore del parco e da quella posizione c’è la possibilità di scegliere molteplici itinerari differenti. Sono tutti percorsi abbordabili anche per i meno esperti dato che l’area è caratterizzata da larghi prati e zone a pineta quasi totalmente pianeggianti.

Percorsi in bicicletta

Itinerario tra storia e natura

C’è un percorso che privilegia storia e natura. Una pedalata che attraversa la Valle della Caffarella e il primo tratto della Via Appia Antica. Si costeggia il fiume Almone, si raggiunge il III miglio dell’Appia Antica dove si erge maestoso il mausoleo di Cecilia Metella e il complesso dell’imperatore Massenzio.

Mausoleo di Cecilia Metella

Itinerario tra storia e archeologia

Un altro percorso alternativo è più incentrato sull’aspetto storico- archeologico. È un itinerario di grande interesse che abbraccia i monumenti più significativi, dalla Chiesa del “Domine Quo Vadis?” fino al Ninfeo dei Quintili per poi proseguire nel Parco degli Acquedotti. Una sequenza ininterrotta di testimonianze storiche, culturali, artistiche: sepolcri delle più varie tipologie, terme e ville, fino ad arrivare a guardare da molto vicino un vero e proprio capolavoro dell’ingegneria antica come l’Acquedotto Claudio, uno dei più importanti della Roma antica nonché tra i meglio conservati in Europa.

Percorrere l’intero tratto dell’Appia Antica

Per chi è più allenato ed esperto, e ha ancora voglia di stupirsi, c’è inoltre la possibilità di percorrere l’intero tratto dell’Appia Antica, la regina viarum, seguendo la segnaletica, molto chiara e ben collocata, per arrivare fino al lago di Albano e a Castel Gandolfo, la residenza estiva del papa. È un percorso di quasi 30 km ma ne vale davvero la pena.

La casa del parco: il rifugio del ciclista

Un’altra struttura molto interessante è la Casa del parco, nella valle della Caffarella. (Ingresso Largo Tacchi Venturi.). Qui oltre al servizio di noleggio biciclette, è disponibile anche un’officina per riparazioni e assistenza. Inoltre è presente un punto informazione turistica, con annesso un confortevole caffè e una libreria gestiti da un’associazione che organizza solo su prenotazione, escursioni nel parco, orti didattici e varie attività di educazione ambientale. Prezzi e orari di apertura sono consultabili sul loro sito web.

Bici & Motori: noleggi, vendita e officina bici

Un servizio di officina e vendita di bici elettriche è offerto anche da Bici & Motori (Via dell’Almone, 105). Il noleggio delle biciclette è disponibile solo su prenotazione ma in compenso c’è molta elasticità riguardo la consegna e il ritiro dei mezzi che su richiesta, può anche essere a domicilio e fuori dall’orario di apertura del negozio.

Altri luoghi da visitare in bicicletta

Il Parco e la Fonte Egeria

La struttura è adiacente alla sede della Fonte Egeria, un’antica sorgente di acqua minerale di Roma, meta di tanti cittadini romani abituati a rifornirsi di acqua direttamente dalle tipiche “cannelle”, fontane collegate alla fonte. L’estesa area verde, oltre un ettaro, che circonda la sorgente è chiamata Parco Egeria. È una vera e propria “oasi”, considerata la porta d’ingresso al Parco della Caffarella e dell’Appia Antica. È il luogo ideale per una sosta, inedite passeggiate per cittadini e turisti che desiderano spendere il proprio tempo libero all’aria aperta. Il parco è attrezzato con ampio parcheggio, area ristoro, area giochi e una zona interamente dedicata ai cani.

Fonte Egeria

La Fonte Capannelle

Restando in tema di acque minerali, un’altra sorgente raggiungibile facilmente in bicicletta è Fonte Capannelle, una delle acque minerali più antiche di Roma, di origine vulcanica. Oltre alla possibilità di rifornirsi di acqua direttamente dalla fonte, la struttura ospita un piccolo negozio che vende prodotti alimentari di qualità tipici della regione a prezzi molto ragionevoli.

– Hai voluto la bicicletta. Pedala! –

Torna in alto